Lo scudo di Talos .. fra il mito e la storia

Hello everybody!
oggi un altro … Talk about .. books! 20916042_2003057143045140_1751799369_n.jpg

Oggi parliamo di un libro scritto da Valerio Massimo Manfredi, uno dei miei autori preferiti. il primo libro che lessi di Manfredi fu le “Idi di Marzo” e me ne innamorai follemente. Non amavo il genere, ma il modo di scrivere dell’autore fa innamorare chiunque ve lo assicuro. I suoi libri si iniziano a leggere e si finiscono tutti d’un fiato.

Dopo vari libri letti dell’autore in libreria mi sono imbattuta in questo e non c’ho pensato due volte l’ho acquistato.

L’ho finito in meno di due settimana e oggi ve ne voglio parlare, non vi svelerò niente tranquilli 😉

La vicenda si svolte durante l’invasione dei Persiani in Grecia e vede come protagonista il giovane Talos, chiamato così da un pastore Ilota, abbandonato secondo la legge dal padre spartano perchè zoppo. Viene trovato da un pastore Ilota che lo cresce come se fosse suo figlio. Talos in realtà discende da una nobile famiglia di guerrieri spartana e in destino vuole che si incontri con il fratello e combatta al suo fianco.

La personalità di Talos e la propria vita sono ingarbugliate e rendono il personaggio complicato e intrigante. Il non saper scegliere a chi appartenere o con chi schierarsi, una lotta infinita che non vuole cessare. Questo dualismo rende la vicenda unica e fa si che chi legge vada sempre avanti per cercare di scoprire la verità e le scelte che farà il protagonista.

Un libro che lascia con il fiato sospeso fino alla fine e che vale la pena d’acquistare anche per poter arricchire la propria libreria di un capolavoro del XXI secolo.

 

Voi lavete mai letto ? conoscevate già questo libro e l’autore? Avete letto altri libri di Valerio M. Manfredi? fatemelo sapere con un commento! e contattatemi qui

Baci e al prossimo Talk about .. books!

Memorie di Geisha : Alla scoperta di un mondo oscuro e proibito

Hello everybody!

Oggi un altro talk about … books!

Oggi voglio parlarvi di un libro che ho finito di leggere pochi istanti fa, che voi conoscerete sicuramente e forse l’avrete già letto.
Sto parlando del libro di Arthur Golden – Memorie di una Geisha

17038548_2225573884333705_766395620901893751_o

“Il cuore muore di morte lenta. Perdendo ogni speranza come foglie. Finché un giorno non ce ne sono più. Nessuna speranza. Non rimane nulla. Se un albero non ha né foglie né rami, si può ancora chiamare albero?… Non è per una Geisha desiderare. Non è per una Geisha provare sentimenti. La Geisha è un’artista del mondo che fluttua.
Danza.
Canta.
Vi intrattiene.
Tutto quello che volete.
Il resto è ombra.
Il resto è segreto.”

(Tratto dal film “Memorie di una Geisha”)

 

 

“Memorie di una Geisha” parla della storia di un Geisha di Kyoto, che ormai dopo anni di sua permanenza nel quartiere Gion, che l’ha ospitata e cresciuta dopo che i suoi genitori l’hanno venduta ad un Okiya (chiamato Nitta) si trasferisce a New York, per passare il resto della sua vita lontano dal suo passato, il quale però non potrà mia essere dimenticato dalla nostra protagonista. Il libro quindi è un diario in cui Sayuri si racconta. Racconta la sua storia prima di conoscere il mondo delle Geishe, e si racconta dopo quando ormai “veneranda” d’età abbandona quel mondo che tanto l’ha fatta soffrire e che tanto ora le manca.images

Un libro molto avvincente che mi ha fatto tanto emozionare.
Leggendo queste pagine ho immaginato attimo dopo attimo la vita di questa bambina che subito ha dovuto abbandonare un mondo innocente e si è trasformata in donna, come un bruco si trasforma in farfalla. La sua trasformazione non è stata breve, anzi, è stata lunga e difficile. Durante il suo percorso in questo nuovo mondo ha dovuto affrontare molti pericoli e ardue prove che l’hanno portata infine ad essere una delle geishe più famose del mondo orientale negli anni della Grande guerra.01_13-memorie-di-una-geisha

Memorie di una Geisha, non solo vuole raccontare il mondo e la vita di Sayuri, ma vuole “denunciare” un mondo molto oscuro e proibito, che agli occhi di noi occidentali appare innocente e affascinante ma in realtà si celano dietro i favolosi e preziosi kimono di seta i segreti più oscuri.

Molti hanno un’idea sbagliata del significato del termine Geisha, e molti non ne comprendono il mistero e la bellezza. Con il tempo infatti il termine è stato affiancato a donne che di Geisha non avevano niente.

Grazie a questo libro ho conosciuto molti particolari che prima mi sfuggivano di un mondo che mi ha sempre affascinato, ed è un libro molto leggero che consiglio anche a chi non ha troppo tempo da dedicare alla lettura.

Ho sempre amato questo mondo, che ormai sta scomparendo, e spero un giorno di poter visitare questi luoghi descritti dall’autore.

Voi avete già letto questo libro? O un libro simile? Che ne pensate?

Baci e al prossimo post … 😉

Harry potter e la maledizione dell’erede? Un ripassone prima dell’esame

Hello everybody! today we talk about …. BOOKs!

Amo leggere, ed amo scrivere! per questo ho aperto un blog e cerco di curarlo quando ne ho tempo.
Oggi voglio parlarvi del libro che ha come protagonista l’amatissimo Harry Potter e tutta la compagnia della saga!

Il libro non è scritto con lo stesso stile dei 7 libri precedenti, ma presenta la forma teatrale per come è stato concepito, come opera teatrale.

Harry Potter e la maledizione dell’erede è un’opera teatrale scritta da Jack Thorne divisa in due parti. Il dramma è ambientato venti anni dopo la scomparsa di Colui-che-non-deve-essere-nominato (Lord Voldemort) e vede come protagonista Albus Severus Potter, il secondogenito di Harry Potter e Ginny Weasley, e tutte le sue disavventure ad Hogwarts.
16933561_1754555444561979_1578620825_n

Il libro, essendo scritto sotto forma di copione teatrale, presenta solo dialoghi e per questo è molto scorrevole nella lettura e non stanca. Infatti ho impiegato circa 10 ore per finirlo tutto. Diciamo che si mangia tutto d’un fiato.

 

Ho letto sia molte critiche sia molti pareri positivi, con alcuni sono d’accordo con altri nvece no.

A mio parere il libro è un fantastico modo per riscoprire ( o scoprire per al prima volta ) tutto ciò che riguarda il mondo magico di Harry Potter. Ovviamente consiglio di non leggere solo questo libro senza prima aver mai letto tutta la saga. Non ci capireste niente e vi rovinereste tutta la saga e il finale.

Non leggevo da un pò i libri di Harry Potter, perchè diciamocelo chi ama Harry Potter non può aver letto solo una volta i libri, ma più volte e più volte ogni singolo libro. ( diciamo circa 4 volte a libro dai ahahah )

Posso definire questo libro come, uno schema ed un approfondimento che ognuno può leggere prima di un esame importante, infatti al suo interno ci sono tutte le parole chiave e tutti i punti fondamentali della storia di Harry Potter e molti particolari in più, che durante lo” studio precedentemente” non avevamo compreso.
Possiamo dire che non può neanche mancare dalla vostra libreria a completare la saga di Harry Potter che sicuramente avevate già acquistato negli anni.

E voi l’avete già letto? Cosa ne pensate? fatemelo sapere con un commento o con un’email 😀

P.S. vi piacciono questi tipi di articoli? recensioni libri? Ho voluto iniziare con questo perchè è un libro che ho letto recentemente e che è molto famoso, ma potrei recensire anche tutti i libri che leggo per farveli conoscere e per consigliarveli. 😉 

 

Baci e al prossimo post

hogwarts-castle-as-seen-from-dragon-challenge-line-visiting-harry-potter-world-orlando1-980x653