Hotel California – un inedito tutto da scoprire e amare

Hello everybody! Oggi un alto appuntamento con la rubrica “talk about.. books

Oggi vi parlerò di un inedito che l’autrice ha avuto il piacere di inviarmi in formato pdf/ebook per poterlo leggere in anteprima e per potervene parlare sul blog prima del “grande giorno” (l’uscita del romanzo).
Quando uscirà vi farò sapere dove potete acquistarlo sia cartaceo che in ebook! 

L’immagine che vedete su è la copertina del libro, la quale mi ha affascinato molto sia per la molteplicità di videocassette, cassette e riviste raffigurati sopra sia per il disordine/ordine che regna in tutta la copertina. Infatti notiamo subito che un sacco di particolari ci catturano la vista, vecchie videocassette e riviste che sembrano molto antiquate. 

Hotel California – storia di una paranoia  è il titolo (e senza spoilerare niente) vi dico solo che per tutto il libro non si capisce il perchè della scelta del titolo e non si capisce la trama ma nonostante ciò il libro ti cattura finchè non si finisce di leggerlo in meno di 3 giorni. L’autrice è Dalila Porta, altre informazioni si avranno più avanti. 

Il libro si divide in capitoli i quali portano come titoletto il nome del personaggio attraverso il quale vediamo la scena, infatti ogni capitolo cambia punto di vista e ognuno  vengono narrati avvenimenti , passati o presenti, visti con occhi diversi e interpretati con animo e cuore diverso. Il libro mi ha affascinato molto anche perchè entriamo in contatto con diversi stati d’animo, diverse paure, diverse esperienze che accompagnano lettore e protagonista verso una crescita personale. 

Vediamo nel dettaglio i vari personaggi, a cosa si ispirano e chi sono!

Se siete amanti della musica allora questo libro fa per voi, perchè i nomi e le personalità dei protagonisti e coprotagonisti si ispirano a canzoni e cantanti come Annie di M Jackson, Papercut dei Linkin Park, California di Hotel California. (dal quale prende il titolo il libro) 

Protagonista è California, ragazza italiana che viaggia per il mondo il cerca di un posto dove stare, un luogo che l’appassioni e le faccia venir voglia di mettere lì radici. Forse l’ha trovato, a Coimbra, località del Portogallo dove per ora vive e cerca di andar avanti con lavoretti. Uno dei suoi passatempi preferiti? girovagare per il campus di Coimbra in cerca di qualcosa di interessante da fotografare ed è per questo che un giorno si imbatte in Papercut un ragazzo (anche lui italiano) normale o con qualche scheletro nell’armadio? questo sta a voi scoprirlo! andate a leggere il romanzo o iniziate in countdown per i giorni che mancano all’uscita!

Annie, piccola e tenera Annie ragazzina di soli 9 anni che deve affrontare una madre che tale non sembra e Loro che non la lasciano mai in pace. Ma chi sono ? e soprattutto cosa vogliono? 

Questi erano i protagonisti del libro i quali sono affiancati da Johanna e Arthur, domestici della famiglia di Papercut. Annabelle e Robert, genitori di Papercut e Annie.  Marcello, Ivete, Bep amici di California, e vari altri personaggi che fanno da contorno ad una storia intrigante e ingarbugliata, tutta da scoprire. 

Chi è Dalila Porta? è la nostra autrice, la quale ha scritto altri romanzi che potete trovare su amazon ( i link ve li lascio alla fine) sotto forma di ebook ad un prezzo bassissimo. 

Nata a Napoli nell’estate del 1989, qualificata in traduttologia, scrive articoli di geopolitica per la rivista online Il Tempo La Storia. Le sue passioni sono i libri, i viaggi e la fotografia.

Trama del libro (sintetica per non spoilerare niente)

California si trova al campus di Coimbra ed qui che incontra Papercut, il quale la scambia per una sua visione e non le da retta, nel frattempo Papercut vive nella paranoia, anche lui inseguito nei suoi sogni da Loro, i quali diventano dei sogni ad occhi aperti che lo inseguono ovunque.
Annie, sorella maggiore di Papercut tormentata da Loro fin da bambina viene allontanata dalla mamma e creduta morta da Papercut (dietro Annie vi è tutta una storia che non posso raccontarvi, vi racconterei tutto il libro) 

Vi lascio per comprendere al meglio il libro alcune domande:

Riuscirà California a trovare casa in qualche luogo sperduto del mondo? e qualcuno con il quale condividere la sua vita e tutto? Scopriremo noi chi sono Loro e che cosa vogliono? e Papercut scoprirà mai la verità? e Annabelle e Robert?

Il libro è fenomenale, vi rapisce. Ve lo consiglio vivamente.

 

 

Dove poter acquistare gli altri libri dell’autrice —->

Walnut tree walk
e
Morango, l’altra faccia dei lunatici

 

Annunci

Un giorno di Nicholls David, un romanzo che sconvolge l’anima!

Hello Everybody! Oggi appuntamento con la rubrica “Talk about… books

Oggi voglio parlarvi di un romanzo che ho comprato per caso nel vero senso della parola, e vi spiegherò perchè… Si intitola “Un giorno”, titolo originale “One Day” di Nicholls David, scritto in inglese e uscito nel 2009, in Italia è stato tradotto e pubblicato solo  nel 2011.

22117708_2058372667513587_1626343761_o

Dico acquistato per caso perchè ad inizio estate mi trovavo in libreria per comprare un regalo alla mia migliore amica. Magicamente mi ritrovo nello scaffale dei libri confezionati che permettono all’acquirente di leggere solo il commento sulla carta pacco e non fanno vedere il titolo del libro, un’iniziativa della Feltrinelli, così il lettore si ritrova ad acquistare un libro a “scatola chiusa”. Come ben potete immaginare 20 minuti dopo mi ritrovo fuori dalla libreria con questo pacchettino in mano tutta felice perchè ho un nuovo libro.

Arrivata a casa scarto il pacchetto e mi trovo fra le mani un volume a me sconosciuto, dopo un paio di ricerche leggo la trama su internet, tranquille non spoilero niente, e mi ritrovo a leggere questo libro per abbandonarlo 10 pagine dopo.

Ebbene si , abbandono il libro subito dopo i primi due capitoli perchè non mi aveva appassionato fin da subito. Passata tutta l’estate fra vari impegni e altri libri letti, lo riprendo dalla libreria decisa a finirlo anche se non mi stava piacendo. Però venti pagine dopo mi rimangio tutto e mi maledico per non averlo finito prima. Se all’inizio poteva sembrare noioso e contorno dopo i primi 5 capitoli e dopo aver capito il meccanismo il libro mi rapisce nel vero senso della parola, non riuscivo più a scollarmi da esso. Devo dirvi che fra impegni vari l’ho letto il 4 giorni.

E’ un libro incredibile, pensi di avere la storia sotto controllo come se la stessi scrivendo tu, addirittura certe volte ti sembra di essere là accanto alla protagonista che la tieni per mano ma poi… sbam tutto si sconvolte e tu resti li sbigottita caduta dalle nuvole.

Non vi svelo niente perchè rovinerei la vostra lettura che vi stra-consiglio, se non l’avete ancora acquistato che ci aspettate?

vi lascio la trama (presa da wikipedia):

Edimburgo, 1988. È l’ultimo giorno di università, e per Emma e Dexter sta finendo un’epoca. Si sono appena laureati e il giorno successivo partiranno per iniziare la loro nuova vita. Dopo una serata di festeggiamenti e grandi bevute sono finiti nello stesso letto. Quel giorno, il 15 luglio 1988, Dexter ed Emma si amano e si dicono addio per la prima volta, decidendo di rimanere solo amici. Emma andrà a Londra dove farà la cameriera in un pessimo ristorante messicano in cui incontrerà Ian, uomo con cui intreccerà una relazione e andrà a convivere, e, successivamente, riuscirà a ottenere un impiego come insegnante di Lettere. Nel frattempo Dexter entra nel mondo dello spettacolo presentando un programma televisivo di dubbio gusto. È diventato dipendente dalle droghe, dal sesso facile e dalle personalità di bassa categoria che popolano il suo mondo solo apparentemente perfetto. Ma ogni 15 luglio è un momento speciale per entrambi: dove sarà Emma, cosa farà Dexter? Per venti anni, in quel giorno, si terranno in contatto. Nel corso di venti anni, ogni anno, per un giorno, saranno di nuovo assieme e si racconteranno tutto, senza poter mai dire di essere innamorati l’uno dell’altra.

Una parte del libro che ho fatto mia è stata questa, per la quale mi sono sentita vicinissima alla protagonista e mi sono immedesimata in lei e l’ho amata.

“Ovviamente niente di tutto questo può essere espresso ad alta voce. C’è qualcosa di troppo innaturale in una donna che trova i bambini o , nello specifico, i discorsi sui bambini, noiosi. pensano che lei sia amareggiata, invidiosa, sola. Ma è anche stufa di tutti quelli che le ripetono quanto è fortunata, tu che puoi dormire e tutta quella libertà e quel tempo libero e la possibilità di uscire o partire per Parigi quanto le gira. Sembra che vogliono consolarla, e tutta questa condiscendenza la irrita. E poi chi ci va mai a Parigi? … la Parola più stupida e insignificante che esista è <zitella>  seguita a ruota da <cioccolizzata>  … quando accadrò, accadrà: lei adorerà il piccolo, farà osservazioni sulle manine … Ma nel frattempo manterrà le distanze, resterà serena, calma, imperturbabile. Detto questo, la prima che la chiama zia Emma si becca un cartone sul naso”

(Un giorno, Nicholls David)

L’avete mai letto questo libro? se si cosa ne pensate? ed il film l’avete visto? io lo guardò al più presto.

baci e alla prossima!

Shadowhunters fra leggenda e fantasia …

Hello everybody!

Oggi un altro appuntamento con la rubrica “talk about .. books”

Oggi voglio parlarvi di un libro , anzi una trilogia, che ho letto quest’ultimo mese. Si tratta della trilogia “Shadowhunters – le origini”, autrice è Cassandra Clare.

La trilogia è composta dai seguenti titoli:

  1. L’Angelo
  2. Il principe
  3. La principessa

I primi due li ho letti in ebook, infatti ho scoperto questi libri per pure caso, perché mi avevano regalato l’ebook su un sito. Dopo aver finito il primo libro della trilogia e aver capito a fine libro che esisteva un continuo volevo a tutti i costi leggere il secondo volute e subito! dovete sapere che appena iniziate a leggere questi libri diventeranno peggio di una droga per voi, perlomeno per me è stato così.  Avendo accumulato, sul sito dove avevo scaricato il primo libro, uno sconto di 5 euro il secondo volume mi veniva a costare meno di 3 euro, potete ben immaginare cosa ho fatto.. si! ho acquistato il secondo volume via ebook e l’ho letto in meno di una settimana.

Amando però io i libri cartacei e desiderandoli tutte e tre, per a avere una continuità della trilogia, ho scelto di acquistare il terzo (per leggerlo ) e i primi due per averli cartacei su amazon, perchè i libri costano meno per chi non lo sapesse. Per risparmiare ancora di più ho deciso di acquistare l’intera trilogia in un unico volume che presenta un unica copertina (questa in foto).

shadowhunters Il titolo origina in inglese è ” The Infernal Devices” appartiene ad una saga di romanzi urban fantasy. La vicenda si svolge in una Londra , un pò modificata, dell’età Vittoriana. I volumi raccontano la storia di un orfana Tessa Gray arrivata dall’America per cercare il fratello Nate Gray del quale non ha più notizie. Dopo la morte infatti della zia, decide di affrontare il viaggio in nave da New York a Londra per cercare di riabbracciare il fratello, unico familiare a lei rimasto.

Ma ad attenderla al porto non c’è il fratello, ma la Signora Black e la Signora Dark, conosciute nel mondo dei nascosti come le Sorelle Oscure, le quali si scoprirà sono delle streghe.  Dopo giorni di prigionia e maltrattamenti da parte delle Sorelle Oscure Tessa viene liberata da Will , un cacciatore, il quale compito è quello di uccidere demoni e proteggere gli uomini comuni. Ben presto Tessa scoprirà che la sua vita e il suo destino sono ben diversi da ciò che lei aveva immaginato, scoprirà anche di non essere una semplice ragazza americana.

Non sto qui però a svelarvi il finale della storia.. dovrete leggere voi i libri che sono fantastici! 😀

Io vi consiglio vivamente di leggerli perchè sono bellissimi e spero presto di potervi parlare anche degli altri. Infatti esistono altri romanzi simili che presentano altri protagonisti e un’altra ambientazioni.

E voi gli avete letti questi libri? fatemi sapere con un commento o contattandomi qui

baci e al prossimo post :*

Lo scudo di Talos .. fra il mito e la storia

Hello everybody!
oggi un altro … Talk about .. books! 20916042_2003057143045140_1751799369_n.jpg

Oggi parliamo di un libro scritto da Valerio Massimo Manfredi, uno dei miei autori preferiti. il primo libro che lessi di Manfredi fu le “Idi di Marzo” e me ne innamorai follemente. Non amavo il genere, ma il modo di scrivere dell’autore fa innamorare chiunque ve lo assicuro. I suoi libri si iniziano a leggere e si finiscono tutti d’un fiato.

Dopo vari libri letti dell’autore in libreria mi sono imbattuta in questo e non c’ho pensato due volte l’ho acquistato.

L’ho finito in meno di due settimana e oggi ve ne voglio parlare, non vi svelerò niente tranquilli 😉

La vicenda si svolte durante l’invasione dei Persiani in Grecia e vede come protagonista il giovane Talos, chiamato così da un pastore Ilota, abbandonato secondo la legge dal padre spartano perchè zoppo. Viene trovato da un pastore Ilota che lo cresce come se fosse suo figlio. Talos in realtà discende da una nobile famiglia di guerrieri spartana e in destino vuole che si incontri con il fratello e combatta al suo fianco.

La personalità di Talos e la propria vita sono ingarbugliate e rendono il personaggio complicato e intrigante. Il non saper scegliere a chi appartenere o con chi schierarsi, una lotta infinita che non vuole cessare. Questo dualismo rende la vicenda unica e fa si che chi legge vada sempre avanti per cercare di scoprire la verità e le scelte che farà il protagonista.

Un libro che lascia con il fiato sospeso fino alla fine e che vale la pena d’acquistare anche per poter arricchire la propria libreria di un capolavoro del XXI secolo.

 

Voi lavete mai letto ? conoscevate già questo libro e l’autore? Avete letto altri libri di Valerio M. Manfredi? fatemelo sapere con un commento! e contattatemi qui

Baci e al prossimo Talk about .. books!

Memorie di Geisha : Alla scoperta di un mondo oscuro e proibito

Hello everybody!

Oggi un altro talk about … books!

Oggi voglio parlarvi di un libro che ho finito di leggere pochi istanti fa, che voi conoscerete sicuramente e forse l’avrete già letto.
Sto parlando del libro di Arthur Golden – Memorie di una Geisha

17038548_2225573884333705_766395620901893751_o

“Il cuore muore di morte lenta. Perdendo ogni speranza come foglie. Finché un giorno non ce ne sono più. Nessuna speranza. Non rimane nulla. Se un albero non ha né foglie né rami, si può ancora chiamare albero?… Non è per una Geisha desiderare. Non è per una Geisha provare sentimenti. La Geisha è un’artista del mondo che fluttua.
Danza.
Canta.
Vi intrattiene.
Tutto quello che volete.
Il resto è ombra.
Il resto è segreto.”

(Tratto dal film “Memorie di una Geisha”)

 

 

“Memorie di una Geisha” parla della storia di un Geisha di Kyoto, che ormai dopo anni di sua permanenza nel quartiere Gion, che l’ha ospitata e cresciuta dopo che i suoi genitori l’hanno venduta ad un Okiya (chiamato Nitta) si trasferisce a New York, per passare il resto della sua vita lontano dal suo passato, il quale però non potrà mia essere dimenticato dalla nostra protagonista. Il libro quindi è un diario in cui Sayuri si racconta. Racconta la sua storia prima di conoscere il mondo delle Geishe, e si racconta dopo quando ormai “veneranda” d’età abbandona quel mondo che tanto l’ha fatta soffrire e che tanto ora le manca.images

Un libro molto avvincente che mi ha fatto tanto emozionare.
Leggendo queste pagine ho immaginato attimo dopo attimo la vita di questa bambina che subito ha dovuto abbandonare un mondo innocente e si è trasformata in donna, come un bruco si trasforma in farfalla. La sua trasformazione non è stata breve, anzi, è stata lunga e difficile. Durante il suo percorso in questo nuovo mondo ha dovuto affrontare molti pericoli e ardue prove che l’hanno portata infine ad essere una delle geishe più famose del mondo orientale negli anni della Grande guerra.01_13-memorie-di-una-geisha

Memorie di una Geisha, non solo vuole raccontare il mondo e la vita di Sayuri, ma vuole “denunciare” un mondo molto oscuro e proibito, che agli occhi di noi occidentali appare innocente e affascinante ma in realtà si celano dietro i favolosi e preziosi kimono di seta i segreti più oscuri.

Molti hanno un’idea sbagliata del significato del termine Geisha, e molti non ne comprendono il mistero e la bellezza. Con il tempo infatti il termine è stato affiancato a donne che di Geisha non avevano niente.

Grazie a questo libro ho conosciuto molti particolari che prima mi sfuggivano di un mondo che mi ha sempre affascinato, ed è un libro molto leggero che consiglio anche a chi non ha troppo tempo da dedicare alla lettura.

Ho sempre amato questo mondo, che ormai sta scomparendo, e spero un giorno di poter visitare questi luoghi descritti dall’autore.

Voi avete già letto questo libro? O un libro simile? Che ne pensate?

Baci e al prossimo post … 😉

Harry potter e la maledizione dell’erede? Un ripassone prima dell’esame

Hello everybody! today we talk about …. BOOKs!

Amo leggere, ed amo scrivere! per questo ho aperto un blog e cerco di curarlo quando ne ho tempo.
Oggi voglio parlarvi del libro che ha come protagonista l’amatissimo Harry Potter e tutta la compagnia della saga!

Il libro non è scritto con lo stesso stile dei 7 libri precedenti, ma presenta la forma teatrale per come è stato concepito, come opera teatrale.

Harry Potter e la maledizione dell’erede è un’opera teatrale scritta da Jack Thorne divisa in due parti. Il dramma è ambientato venti anni dopo la scomparsa di Colui-che-non-deve-essere-nominato (Lord Voldemort) e vede come protagonista Albus Severus Potter, il secondogenito di Harry Potter e Ginny Weasley, e tutte le sue disavventure ad Hogwarts.
16933561_1754555444561979_1578620825_n

Il libro, essendo scritto sotto forma di copione teatrale, presenta solo dialoghi e per questo è molto scorrevole nella lettura e non stanca. Infatti ho impiegato circa 10 ore per finirlo tutto. Diciamo che si mangia tutto d’un fiato.

 

Ho letto sia molte critiche sia molti pareri positivi, con alcuni sono d’accordo con altri nvece no.

A mio parere il libro è un fantastico modo per riscoprire ( o scoprire per al prima volta ) tutto ciò che riguarda il mondo magico di Harry Potter. Ovviamente consiglio di non leggere solo questo libro senza prima aver mai letto tutta la saga. Non ci capireste niente e vi rovinereste tutta la saga e il finale.

Non leggevo da un pò i libri di Harry Potter, perchè diciamocelo chi ama Harry Potter non può aver letto solo una volta i libri, ma più volte e più volte ogni singolo libro. ( diciamo circa 4 volte a libro dai ahahah )

Posso definire questo libro come, uno schema ed un approfondimento che ognuno può leggere prima di un esame importante, infatti al suo interno ci sono tutte le parole chiave e tutti i punti fondamentali della storia di Harry Potter e molti particolari in più, che durante lo” studio precedentemente” non avevamo compreso.
Possiamo dire che non può neanche mancare dalla vostra libreria a completare la saga di Harry Potter che sicuramente avevate già acquistato negli anni.

E voi l’avete già letto? Cosa ne pensate? fatemelo sapere con un commento o con un’email 😀

P.S. vi piacciono questi tipi di articoli? recensioni libri? Ho voluto iniziare con questo perchè è un libro che ho letto recentemente e che è molto famoso, ma potrei recensire anche tutti i libri che leggo per farveli conoscere e per consigliarveli. 😉 

 

Baci e al prossimo post

hogwarts-castle-as-seen-from-dragon-challenge-line-visiting-harry-potter-world-orlando1-980x653